Rally del Ciocco: comincia la caccia al titolo della Peugeot 207

Comincia, come tradizione, al Rally de Il Ciocco il Campionato Italiano Rally. Tra le protagoniste, la 207 Super 2000 di Luca Rossetti e Matteo Chiarcossi che difenderanno anche in questa stagione i colori di Peugeot Italia.

Dopo lo splendido secondo posto dell’anno scorso, alla loro prima stagione al vertice dopo una carriera sviluppatasi pressoché interamente con le vetture del Leone, i giovani portacolori di Peugeot Italia sono pronti a puntare al titolo assoluto.  Un obiettivo tanto naturale, dopo le dimostrazioni di competitività ed affidabilità della 207 Super 2000, quanto elettrizzante per un Marchio che vanta una lunga serie di successi nei rally.

Oltre l’equipaggio, sono stati confermate anche tutte le collaborazioni tecniche che hanno contribuito agli eccellenti risultati del 2007: dalla Racing Lions, a cui è affidata la gestione del programma, alla BF Goodrich per gli pneumatici, sino a Total e Sparco.

Confermate anche le partnership con Mercurio e Peugeot Finanziaria.

Per la stagione 2008 la 207 Super 2000 beneficia di alcuni sviluppi tecnici, ad iniziare dalla testa motore modificata e dal nuovo sistema d’aspirazione, soluzioni destinate a migliorarne ulteriormente prestazioni e gamma di utilizzo.

“La straordinaria competitività ed efficienza mostrata a livello internazionale della nostra 207 sin dal suo primo anno di presenza nella competizioni – sottolinea Alain Martinez, dal 1° febbraio nuovo Amministratore Delegato di Peugeot Italia – è per noi orgoglio e dimostrazione delle nostre capacità  e della qualità di tutte le nostre vetture di serie e da competizione. Mi auguro di poter festeggiare il mio primo anno in Italia con il massimo successo nei rally italiani e con pari risultati commerciali”. 

“La mia prima stagione con la 207 Super 2000 è stata bellissima e soprattutto in costante crescendo nelle prestazioni sia mie sia della vettura - afferma Luca Rossetti - perciò credo che per me e Matteo sia naturale puntare quest’anno al titolo. In proposito saranno molto importanti le prime gare:vista la concorrenza, fare la lepre è meglio che trovarsi nelle condizioni di dover inseguire”.

LA PEUGEOT 207 SUPER 2000. Derivata tramite uno specifico kit di preparazione da un prodotto di grande serie, la 207 Super 2000 è dotata di quattro ruote motrici, cambio sequenziale e propulsore 2 litri aspirato, che pur con precisi vincoli tecnici ed il divieto di supporti elettronici alla guida è comunque in grado comunque di erogare oltre 280 CV. La sfida tecnica di questo tipo di vetture è quella di sfruttare la maggiore leggerezza e sofisticazione telaistica per misurarsi con le derivate di serie a motore turbo e con differenziali a controllo elettronico, come le Mitsubishi Lancer e Subaru Impreza. Rivale diretta della 207 Super 2000 è la Fiat Punto S2000, campione in carica.

IL CAMPIONATO ITALIANO RALLY. Universalmente riconosciuto come il campionato nazionale più bello e competitivo, è ritenuto una sorta di mini-mondiale. Dieci le gare in calendario, di cui 8 su asfalto e 3 su sterrato. Il titolo viene assegnato considerando un massimo di 8 risultati per ciascun pilota. I punteggi seguono la scaletta vigente in F.1 (rispettivamente 10, 8, 6, 5, 4, 3, 2, 1 punti ai primi otto classificati). Il calendario propone gare di grandissimo fascino e tradizione (come Sanremo, Costa Smeralda, Targa Florio, 1000 Miglia, San Marino) e grande varietà nei percorsi: dal veloce Targa Florio ai tormentati Ciocco e Sanremo, dalla pianura del Salento ai saliscendi del San Martino e del Friuli; dagli sterrati veloci del San Crispino a quelli più accidentati di Costa Smeralda e San Marino.

LA GARA. Il Rally del Ciocco ha la sede di direzione presso l’omonima tenuta turistica a Castelvecchio Pascoli (Lucca), al cui interno si svolgerà anche la spettacolare superspeciale notturna di km. 6,09 (venerdì a partire dalle 19,19). Sede operativa (con partenza iniziale, arrivo finale e tutti i parchi assistenza) nella zona degli impianti sportivi della vicina Castelnuovo di Garfagnana. La gara prevede un percorso interamente su asfalto con cinque prove speciali [Vergemoli (km 13,08), Tereglio (km. 14,28), e la classica NoiTv (km.1,95), quest’ultima sempre all’interno del Ciocco, da ripetere tre volte il sabato e Careggine (km15,44) e Orecchiella (km. 15,55) la domenica, da ripetere due volte].

Un classico del rallysmo italiano con prove molto tormentate e guidate, carreggiate strette e dal fondo insidioso, spesso reso ancor più infido dall’umidità nelle zone di sottobosco. La prima vittoria in questa gara di Peugeot risale al 1990 (Aghini-Farnocchia 405 Mi16 Gr.A). La più recente è del 2002 (Travaglia-Zanella 206 Wrc).

Orari del Rally del Ciocco 2007:

Ven  7 marzo: ore 18.31 Partenza - ore 20.00  Arrivo sezione 1            

Sab 8 marzo: ore 8.01 Partenza - ore 19.00  Arrivo tappa 1

Dom 9 marzo:   ore 8.01 Partenza - ore 14.30     Arrivo finale

Per ulteriori informazioni
Ciocco Sporting Club tel 0583 719730; centr. 0583 7191; sito: www.cioccosporting.it  

comments powered by Disqus

Articoli più letti