Rally - ultimi articoli


Tutti i protagonisti del Monza Rally Show: l’elenco iscritti

Avrà inizio giovedì 18 novembre con le prove libere e le verifiche sportive e tecniche il Monza Rally Show, tradizionale manifestazione di chiusura della stagione agonistica dell’Autodromo di Monza. Tra i protagonisti, Dindo Capello, vincitore di 5 edizioni della manifestazione che quest’anno, assente Valentino Rossi per l’intervento alla spalla, avrà tra i rivali più agguerriti Dani Sordo, compagno di squadra del campione del mondo Sebastian Loeb alla Citroen Sport, che sarà in gara a Monza con la C4 Wrc con cui ha partecipato al Mondiale, la stessa vettura di Dindo Capello.

 

Miki Biasion a Monza con la Lancia Rally 037 e il prototipo ECV1

Anteprima d’eccezione per il Masters’ Show, la spettacolare prova in programma nel pomeriggio di domenica 21 novembre all’Autodromo di Monza, alla conclusione del Monza Rally Show. Sul percorso di circa 1.500 metri allestito lungo il rettifilo centrale dell’Autodromo, avrà luogo un’esibizione davvero speciale di Miki Biasion, campione del mondo rally nel 1988 e 1989 con la Lancia Delta Integrale. Biasion sarà alla guida di una Lancia Rally 037 ufficiale con le insegne Totip, un’auto che ha contrassegnato un’epoca nella storia dei rally in generale e del Rally di Monza, che ha vinto ben 6 volte dal 1983 al 1988 con piloti famosi come Vudafieri, Bettega, Cunico, Bacchelli e Brand.

 

Dani Sordo e Dindo Capello al Monza Rally Show

Dani Sordo ha confermato la partecipazione al Monza Rally Show, in programma dal 19 al 21 novembre prossimi all’Autodromo di Monza. Il compagno di squadra del campione del mondo Sebastian Loeb alla Citroen Sport, sarà in gara con la C4 WRC con cui ha partecipato al Mondiale, la stessa vettura con cui parteciperà al Monza Rally Show anche Dindo Capello, vincitore di cinque edizioni della manifestazione di chiusura dell’attività agonistica dell’Autodromo di Monza.

 

A fine novembre torna il Monza Rally Show

In brianza sono attualmente in corso i preparativi per l’edizione 2010 del Monza Rally Show, il tradizionale appuntamento di fine stagione dell’Autodromo Nazionale, che quest’anno si svolgerà dal 19 al 21 novembre. Anche questa volta, la manifestazione monzese offrirà l’opportunità di seguire una sfida tra specialisti di rally e di corse su pista in auto e in moto, con la partecipazione di protagonisti del mondo dello spettacolo e di altre discipline sportive.

 

Peugeot e Andreucci campioni d'Italia

Paolo Andreucci – Anna Andreussi trionfano nel Tricolore per il secondo anno consecutivo. Per Peugeot Italia è tripletta: i suoi piloti hanno dominato i campionati 2008 – 2009 – 2010. L’irlandese Kris Meeke, a bordo della seconda vettura ufficiale schierata dal Leone, sale sul gradino più alto del podio, vincendo la 29esima edizione del Rally di Costa Smeralda. Grazie ai punti ottenuti oggi, Peugeot consolida il proprio primato nella classifica Costruttori in vista dell’ultimo e decisivo appuntamento della stagione, il Rally di Como del 22-23 ottobre.

 

Già oltre 1500 i piloti che hanno corso con Peugeot nel 2010

99 gare fra rally e ronde disputate in Italia dal 1° gennaio al 13 settembre di cui 41 vinti da una vettura Peugeot (35 dei quali dalle 207 Super 2000) e ben 1501 diversi piloti ad aver sinora gareggiato in stagione al volante di una Peugeot. Numeri straordinari che emergono dal Ranking Nazionale Peugeot, primo esempio di classifica complessiva che considera tutte le gare del calendario CSAI, tutti i piloti di un marchio e tutti i loro risultati, ritiri compresi.Dal Ranking Nazionale e dal Ranking Trofeisti (stralcio del primo limitato ai soli piloti formalmente iscritti ai trofei promossi da Peugeot Italia) usciranno i campioni Peugeot 2010 di classe ed i protagonisti di quello che si annuncia come il coronamento dell’attività 2010: il Trofeo Maremma ‘Gara del Trentennale’, in programma a fine ottobre, che richiamerà al confronto diretto in gara unica tutti i migliori per conquistare un altro ricco montepremi.

 

Vittoria Peugeot al 46° Rally del Friuli e delle Alpi Orientali

Gradino più alto del podio per la 207 Super 2000 di Peugeot Italia e per l’equipaggio Andreucci-Andreussi. La vittoria è giunta dopo un rally condotto dal pilota toscano fin dal primo giorno. Con il successo odierno il portacolori del Leone aumenta il vantaggio nella classifica del Tricolore 2010. Positivo il debutto sulla 207 Super 2000 della nuova evoluzione motore e della nuova sospensione anteriore fornita da Peugeot Sport."Felice, veramente felice per questa vittoria - dice Andreucci - abbiamo lavorato tutta l’estate per presentarci qui nelle condizioni migliori, direi che ci siamo riusciti.

 

Rally San Marino: dominio di Andreucci e della Peugeot

Paolo Andreucci e la Peugeot, vincono la 38esima edizione del Rally di San Marino, quarto appuntamento del Campionato Italiano Rally 2010. Per il secondo anno consecutivo gli sterrati sanmarinesi vedono il dominio della 207 Super 2000 e dell’equipaggio del Leone che, oltre ad aggiudicarsi la gara e il maggior numero di prove speciali (6 su 12 totali), riconquistano la vetta della classifica piloti del Tricolore. La cerimonia finale del podio ha visto la 207 Super 2000 passare in parata davanti alle vetture d’epoca del Leone schierate dal Club Storico di Peugeot Italia per festeggiare la vittoria.

 

Donnavventura 2010: una carovana bianca verso il deserto con la nuova Mitsubishi ASX

Ritorna come ogni anno la spedizione “al femminile” nelle terre più affascinati e remote del globo; Donnavventura è un’occasione concessa ad ogni donna, che realmente lo desideri, di diventare, per una volta nella vita, reporter di viaggio (e che viaggio aggiungiamo noi). Si tratta di una manifestazione nata nel 1989 nel deserto, dove ora ritorna con itinerari e Paesi assolutamente inediti. “Dalle Alpi alle Piramidi” è il leit motiv dell’edizione 2010, che partirà dall’Italia per poi attraversare Grecia, Turchia, Siria, Giordania ed Egitto.

 

Talmacsi-Favaro secondi di categoria alla Rábaköz Cup

Il centauro della Moto2 Gabor Talmacsi (fu anche campione mondiale in carica della 125) ha appena trascorso una settimana particolarmente intensa nella sua Ungheria, dove ha visitato il nuovo impianto del Talmacsiring di Hernad, un tracciato che una volta completato verrà utilizzato per corsi di guida e sicurezza stradale e che ospita una sala dove è possibile ripercorrere la carriera del pilota ungherese attraverso le moto, le tute e i caschi utilizzati nella sua carriera.”Il sogno di mio padre - ha detto Talmacsi durante un breve incontro con la stampa magiara - era costruire una pista del genere.

 

Rally 1000 Miglia; vincono Andreucci-Andreussi (Peugeot)

Paolo Andreucci e la Peugeot 207 Super 2000, campioni italiani in carica, vincono la 34esima edizione del Rally Mille Miglia, prima tappa del Campionato Italiano Rally, davanti alla Grande Punto Super 2000 di Luca Rossetti e alle due 207 Super 2000 di Renato Travaglia ed Elwis Chentre. Paolo Andreucci, navigato dalla moglie Anna, è stato in testa fino dall’inizio del rally, contenendo gli attacchi degli avversari e incrementando, negli ultimi tratti cronometrati, il vantaggio sui diretti concorrenti.

 

Bernini Rally al "Mille Miglia" con Cantamessa e Capolongo

Dopo il Rally della Valle d’Aosta, concluso anzitempo per un inconveniente elettrico, quando l’equipaggio piemontese era primo nella classifica Super 2000, da giovedì con la Abarth Grande Punto Super 2000 di Bernini Rally, Cantaluka affronterà il “Mille Miglia”, gara da lui disputata più volte e che nel 2006 lo ha visto classificarsi al secondo posto assoluto. "Il Rally Mille Miglia - dichiara Cantamessa - è una delle gare più importanti al mondo ed è sempre una grande emozione correre su queste strade.

 

Rally Mille Miglia: è rincorsa al terzo titolo per la Peugeot

La Peugeot nel 2009, ha vissuto un anno molto positivo, sotto il profilo sportivo, con in primo piano la doppietta della 908 Hdi alla 24 Ore di Le Mans, ma anche le vittorie nei rally internazionali e, in Italia, con il secondo titolo consecutivo costruttori e piloti, nel Campionato Italiano Rally. Il 2010 è iniziato con una doppietta della 908 a Sebring ed ora con il Rally Mille Miglia, prende il via la nuova stagione delle categorie che corrono al di fuori dai circuiti, ambito nel quale la filiale italiana, si presenta con molte ambizioni.

 

Rally Ronde Città di Forlì, la C2 di De Angelis supera la prova asfalto

Si è rivelata velocissima la piccola e scattante Citroen C2 Max di William De Angelis sull’asfalto del 4° Rally Ronde Città di Forlì.L’equipaggio tutto sammarinese completato da Lorenzo Ercolani, ha portato a termine tutte e quattro le prove in programma registrando ottimi tempi soprattutto nelle ultime tre speciali.Nel primo tratto cronometrato, infatti, il tubo dell’ idroguida della C2 si è rotto compromettendo così la classifica generale del duo Titano.

 

Corrado Fontana al via del Campionato Europeo 2010

Ora è ufficiale, dopo un inverno trascorso a trovare il budget, Corrado Fontana ed il REAG Rally Team annunciano la loro partecipazione al FIA European Rally Championship 2010. Nuovamente al via con la Peugeot 207 S2000, Corrado avrà la possibilità di migliorarsi ancora in un campionato che lo ha visto sempre protagonista. Ricordiamo che Fontana la passata edizione ha conquistato il 3° posto assoluto dopo un’intera stagione passata a lottare per il titolo contro Basso (pilota ufficiale Abarth, alla fine vincitore) e il polacco Solowow.

 

All’Italian Baja paga la costanza

Continuano a preoccupare le condizioni di salute del pilota piemontese Nicola Dutto, mantenuto in coma farmacologico all’ospedale di Udine dopo l’intervento al quale è stato sottoposto in seguito all’incidente occorsogli durante la prima prova speciale lungo il letto del fiume Tagliamento.L’operazione eseguita al fine di ricostruire la 7° vertebra dorsale è stato esguito con successo, ma la prognosi del centauro resta riservata anche se non versa in condizioni particolarmente gravi.

 

La fortuna non aiuta gli audaci

Boris Gadasin e Nicola Dutto erano i vincitori della passata stagione ed erano quindi di diritto considerati i favoriti, ad entrambi però è andata male. Purtroppo all’italiano è andata peggio in quanto vittima di un incidente grave durante la prima speciale, che ha visto intervenire i sanitari del 118 prima e l’elisoccorso poi. Stando alla ricostruzione fornita dall’avversario che lo seguiva, , la suzuki di Dutto si sarebbe impuntata anteriormente su un avvallamento del terreno lungo il letto del fiume Tagliamento, disarcionando il centauro che impattava violentemente con il casco e la schiena.

 

Chi incomincia bene è a metà dell’opera

Tutto è iniziato dove era finito l’anno scorso con il russo Boris Gadasin, su Nissan Proto, di nuovo dominatore, dopo il prologo del venerdì. L’equipaggio russo Gadasin-Garlanov, dato ampiamente favorito alla vigilia per la vittoria finale, volendosi riconfermare vincitore ha imposto un ritmo insostenibile per gli avversari relegando al secondo posto, staccato di circa 20”, il suo più temibile avversario, il polacco Holowczyc.Il veloce pilota dell’est, Krzysztof Holowczyc, ha già tentato nella precedente tappa, il Baja Northern Forest a San Pietroburgo, di rovinare la festa in casa al suo rivale Gadasin, riuscendoci fino a quando le verifiche tecniche post gara hanno decretato la squalifica del pilota polacco per irregolarità tecnica sul diametro dei condotti dell’aspirazione.

 

Pronti? Via! Inizia l’Italian Baja

E’ iniziato oggi il lungo fine settimana che vedrà impegnati i piloti lungo le prove speciali dell’Italian Baja, competizione a livello internazionale che negli anni passati ha visto tra i concorrenti, molti piloti che poi hanno dato lustro anche a competizioni ben più blasonate, quali la Parigi Dakar. Senz’altro vanno ricordati Pierre Lartigue, Jutta Kleinschimdt, Jean-Louis Schlesser, Stephan Peterhansel, Hiroshi Masuoka, Nasser Al-Attiyah ed il friulano Edi Orioli.

 

Luca Ghegin nel 2010 corre con Renault

Il pilota Luca Ghegin dopo molti anni corsi sotto il segno dell’Honda nella stagione 2010 passa al volante della Renault New Clio R3 della Gima Autosport, parteciperà, all’interno del CIR, al Trofeo Clio R3 Top con il gran finale al Rally Du Var in Francia. Dopo 8 anni con il marchio Honda, si riapre una nuova sfida per Luca Ghegin nel Campionato Italiano 2010, dove in questa occasione porterà in gara il marchio Renault e precisamente la New Clio R3, contro la quale tanto ha lottato gli anni precedenti.

 

Milko Pini alla Ronde del Canavese

Inizia la stagione 2010 di Milko Pini. Il pilota parmense di TRT, infatti, domenica prossima (21 marzo) sarà al via della Ronde del Canavese, dove guiderà la sua Suzuki Swift nell’ultima prova della Suzuki Winter Cup, la serie invernale ideata da Suzuki Italia. Serie che vede al comando il compagno di scuderia Alessandro Uliana. “Ho deciso di partecipare all’ultima ronde in programma con lo scopo di effettuare dei test tecnici sulla macchina in versione 2010 - spiega Pini -.

 

Twister con quattro vetture al Rally dei Laghi

Toccherà a Ivan Spoldi, Giuseppe Freguglia, Cristiano Manzini e Massimo Lombardi affrontare nel week end prossimo l’edizione numero 19 del Rally Internazionale dei Laghi con i colori della scuderia di Sergio Terrini e Stefania Giacomini. La Twister Corse, infatti, presenzierà la competizione varesina con quattro delle sue vetture e precisamente con tre Peugeot 207 Super 2000 e una Renault Clio Super 1600. Sarà Ivan Spoldi navigato da Luca Del Vitto ad aprire con il numero 4 la schiera dei partecipanti di casa vortice.

 

Andrea Carella è il primo leader della Peugeot Competition Top 2010

Il ventunenne Andrea Carella è il primo leader del Peugeot Competition Top 2010 che ha disputato al Ciocco la sua prima gara stagionale. La prestazione del giovane piacentino è stato nobilitata dalla sua eccellente posizione assoluta (13°) e dal primato fra tutti i piloti under 23 in gara. Il tema dei giovani è stato centrale per il monomarca con le 207 Rally R3T, visto che ben cinque dei piloti iscritti erano sotto i venticinque anni e la lotta per il successo è stata tutta fra tre piloti sotto i ventitre anni: appunto Andrea Carella (che già lo scorso anno era stato l’unico a strappare una vittoria assoluta ai due esperti dominatori della prima edizione, Vescovi e Consigli), il ventiduenne Gabriele Cogni (vincitore del titolo Under 25 nel Peugeot Competition Top 2009), ed il ventenne Andrea Nucita.

 

De Cecco fa suo l’Alto Friuli

Si è svolto nella sola giornata di domenica 7 marzo, con partenza da Gemona del Friuli (UD), nota ai più per il terremoto del 1976 che la rase al suolo, il 1° Rally Ronde Alto Friuli “Luca Birada”.Questo nuovo appuntamento inserito nella lista delle gare A.C.I. – C.S.A.I. per il Friuli Venezia Giulia coincide con la prima prova dell’Alpe Adria Rally Cup, serie costituita da 5 prove da disputare nelle regioni confinanti di tre stati alpini, Italia, Austria e Slovenia.

 

33° Rally il Ciocco e Valle del Serchio

Prosegue il percorso di avvicinamento al 33° rally Internazionale Il Ciocco e Valle del Serchio che il 12 e 13 marzo prossimi, aprirà la spettacolare serie tricolore Trofeo Rally Asfalto, aperta, come noto, anche alle affascinanti World Rally Car, le regine del Mondiale Rally. A Ciocco Centro Motori stanno affluendo le iscrizioni alla gara, mentre vanno definendosi i programmi di quelli che saranno gli attesi protagonisti del Tra 2010, cui si uniranno altri gentleman drivers a caccia di gloria sulle speciali del rally del Ciocco, una della gare di più lunga tradizione in Italia.

 

Armindo Araujo terzo al Rally di Svezia

Armindo Araujo e Miguel Ramalho con la Mitsubishi Lancer Evo X di RalliArt Italy hanno concluso al terzo posto di categoria il Rally di Svezia, prima prova del Campionato del Mondo Rally 2010. “Abbiamo finito sul podio e quindi siamo soddisfatti" ha dichiarato al traguardo il pilota portoghese "Visti i presupposti - esperienza dei piloti nordici e debutto con la Evo X sulla neve - era il miglior risultato possibile, e questo ha rafforzato in me la convinzione di poter vincere anche quest’anno il titolo mondiale per le Vetture Produzione.

 

Matteo Beretta con Tomcat Racing

Matteo Beretta ha trovato l’accordo con la Tomcat Racing per correre nel neonato Campionato Italiano di Formula Abarth nel 2010 . Matteo, che in gennaio ha ottenuto la licenza per correre in auto, e’ nato a Lecco il 23 Marzo 1994()dove frequenta il Liceo Scientifico) e puo’ vantare un curriculum kartistico di tutto livello sin dal suo primissimo esordio nel 2005 nella 50 kart. Carlo Dell’Orto, Team Manager Tomcat Racing:” Siamo contenti di avere in squadra Matteo, con lui puntiamo a fare bene con la nuova e bellissima macchina Tatuus di Formula Abarth, per permettergli di essere competitivo il piu’ presto possibile ….

 

Trofeo Abarth 500 Rally Selenia e Challenge Abarth – BFGoodrich

Si appresta a esordire nei rally l’Abarth 500, che in questa specialità da vita quest’anno a due campionati monomarca: il Trofeo Abarth 500 Rally Selenia e il Challenge Abarth – BFGoodrich. L’Abarth 500 per i rally è omologata nella categoria R3T (a partire dal 1° marzo 2010) ed è in vendita “pronta corse” e immatricolata al prezzo di 48.000 euro (più IVA). Si tratta di una vera automobile da corsa, dotata di motore turbo che eroga una potenza di 180 CV, cambio sequenziale con innesti frontali a 6 marce; differenziale autobloccante a lamelle; frizione bidisco; sospensioni e ammortizzatori racing regolabili, con molla coassiale e ghiera per variare l’altezza da terra; camber regolabile mediante piastrine specifiche; freni, tutti a disco, anteriori da 300 mm e posteriori da 251 mm, con ripartitore e correttore di frenata posteriore; freno a mano idraulico e cerchi OZ da 7” x 17” per ospitare pneumatici 200/50-R17, oltre a tutte le misure di sicurezza omologate FIA, a cominciare dal roll-bar specifico saldato e integrato alla scocca, dei necessari dispositivi di sicurezza e di sedili predisposti con cinture di sicurezza a 6 punti di ancoraggio.

 

Rally: Piero Longhi firma con Twister Corse per il 2010

Piero Longhi correrà con la Peugeot 207 Super 2000 del Team Twister Corse nel 2010. A comunicarlo è stato lo stesso pilota, che ha anche annunciato una durata biennale dell'accordo."Sono molto felice e orgoglioso" ha detto Piero Longhi, "di diventare un pilota della Twister Corse. Guidare la Peugeot 207 super 2000 rappresenta una grande sfida ed una grande opportunità. Gli anni trascorsi in Aimont ed in Skoda Rally Team Italia con la famiglia Zanchi sono stati fantastici sotto ogni punto di vista, auguro alla squadra tutta la fortuna possibile.

 

Italian Baja, si avvicina il momento

Si rinnova anche quest’anno l’appuntamento con il campionato internazionale Fia Cup for Cross Country Bajas che, come di consueto, farà tappa in provincia di Pordenone, a Spilimbergo, nota cittadina famosa in tutto il mondo per l’abilità dei maestri mosaicisti. La tappa italiana, dopo l’apertura in Arabia Saudita (Hail Baja, 16 febbraio) e Russia (Nord Forest, 25 febbbraio) è la terza in calendario, la carovana si sposterà poi in Spagna (Aragona, 23 luglio), Ungheria (HunGarian Baja: Veszprém, 26 agosto) e Portogallo (Portalegre, 28 ottobre).

 

Rally Ranking finale assoluto 2009 Italia

E' stato stilato  oggi  da parte della  IRDA , la  International Rally Drivers Association il ranking  finale anno 2009 relativo alla classifica assoluta dei migliori piloti e co-piloti rally italiani. Il Ranking promosso dall’IRDA è una classifica che viene compilata attraverso un sistema a punti, i quali vengono calcolati in base all’importanza, alla difficoltà sportiva ed ai risultati dei piloti e copiloti italiani nei rally  riconosciuti da FIA e da ACI CSAI  sia a livello nazionale (172 gare disputate in Italia)  che internazionale (44 gare disputate all'estero).

 

18° Rally Internazionale Il Ciocchetto

Il versiliese Nicola Caldani, con Roberto Mometti alle note, a bordo della Subaru Impreza Wrc nei colori Racing for Genova ha vinto, dominando dall’inizio alla fine, il 18° rally Internazionale Il Ciocchetto, disputatosi in condizioni ambientali rese difficili dalla eccezionale nevicata che ha imbiancato la zona del Ciocco. Caldani ha amministrato, in Giornata 2, il buon vantaggio costruito già nella prima frazione di gara del sabato. Per il pilota versiliese questa è la seconda vittoria al Ciocchetto, che si era aggiudicato già nel 2000.

 

Mikko Hirvonen al Rally di Montecarlo con la nuova Fiesta S2000

Mikko Hirvonen e Jarmo Lehtinen della scuderia Ford, secondi classificati al Mondiale rally FIA 2009, inaugureranno il prossimo la nuova Ford Fiesta da rally S2000, che esordirà in gara nel celebre Rally di Monte Carlo.  I piloti finlandesi approfitteranno delle cinque giornate di rally facendone un momento chiave della loro preparazione al WRC 2010, che inizierà a febbraio, presentando al contempo, per la prima volta in gara, l’entusiasmante Fiesta rally S2000. La vettura è stata sviluppata da M-Sport, e ha fatto la sua prima comparsa come safety car lo scorso novembre al Rally di Scozia, altra tappa del circuito del Mondiale rally FIA.

 

Piccolotto si impone al Prealpi Master Show

Si è concluso nella giornata di ieri, domenica 6 Dicembre l’11° edizione del rally Prealpi Master Show, svoltosi in un’ unica prova speciale da ripetere quattro volte. A rendere ancora più interessante il rally, disputatosi nei pressi di Moriago della Battaglia, località tristemente nota per gli scontri avvenuti durante il primo conflitto mondiale nella provincia di Treviso, è stata la presenza di un pilota come Juha Kankkunen. Il finnico, già vincitore in passato del Prealpi Master Show, ha dovuto chinare il capo davanti alla bravura di Michele Piccolotto.

 

Kimi Räikkönen correrà il Mondiale Rally 2010 con Citroen

Alla fine il veloce finlandese (nessuno si può dimenticare le sue prestazioni velocistiche sin da giovane ed il titolo iridato nel 2007), dopo una stagione molto perturbata con la Ferrari in F.1, 157 GP disputati e qualche discussione sulla sua situazione contrattuale, ha deciso che guiderà il prossimo anno in gare ancora titolate per un Mondiale della FIA, ma si tratterà di avere le mani sul volante di una delle vetture del team minore di Citroen (lo Junior Team) nel Mondiale rally.

 

Il marchio 'Valtellina' vince al Monza Rally Show

Il marchio “Valtellina” vince a Monza, non una ma … due volte.1° Trionfo: Vittoria in Gr. N con la nuova Mitsubishi Lancer Evolution (Evo X) di Ralliart Italy - la medesima vettura che ha permesso ai neo-campioni del mondo Vetture Produzione Armindo Araujo e Miguel Ramalho di vincere il Gr.N al Rally di Gran Bretagna, ultima prova del Mondiale Rally 2009 - qui affidata nelle espertemani di Mario Stagni già vincitore della passata edizione, navigato da Laura Rovagnati.

 

Al Monza Rally Show vittoria anche per Friends

Con 70.000 cartoline-invito distribuite, più di 1300 biglietti venduti e oltre 3000 bambini e genitori intervenuti, la manifestazione “Friends mette in pista il Sorriso” conclude da vincitrice il Monza Rally Show 2009. Corrado Fontana (Peugeot 307 WRC), Gigi Fontana e Fabrizio Fontana (Peugeot 206 WRC), con il REAG Rally Team hanno condotto per i tre giorni di Rally (più il Master Show), tre vetture disegnate per l’occasione dai bambini malati di leucemia ricoverati presso l’Ospedale San Gerardo di Monza.

 

Monza Rally Show: un successo mediatico

Grande successo per l'edizione 2009 del Monza Rally Show, prestigiosa kermesse di fine campionato in grado di unire sport e spettacolo. Di grande valore, come sempre, sono state le molte presenze motociclistiche, soprattutto piloti e personaggi provenienti dal mondo del MotoGP, tutti in trasferta al Monza Rally Show per divertire e divertirsi. Tra i piloti del team Media Action, al quale quest'anno si è affiancato anche il Consorzio Cusio Turismo, c'era anche Loris Capirossi. Il pilota della Suzuki si è aggiunto a Marco Simoncelli, Mattia Pasini e Manuel Poggiali.

 

Mauro Trentin presente al Monza Rally Show

Il pilota trevigiano Mauro Trentin presente al volante della Peugeot 207 Super 2000 al Monza Rally Show che anche in questa edizione ha attirato presso il circuito brianzolo migliaia e migliaia di persone. Mauro Trentin è stato uno dei numerosi piloti presenti al Monza Rally Show che si è concluso lo scorso weekend presso l’autodromo internazionale di Monza. Un evento che anche in questa edizione ha ottenuto un grande successo sia in termini di pubblico sia per quanto riguarda i grandi nomi dello sport e dello spettacolo che si leggevano scorrendo il lungo elenco iscritti.

 

Casarano Rally Team con Lucrezio vince il titolo di gruppo A

Fine settimana da incorniciare quello appena trascorso per la Scuderia Automobilistica Casarano Rally Team che aggiunge un’ ulteriore perla alla sua ricca bacheca. Rudy Lucrezio pilota portacolori della squadra salentina ha infatti vinto la Coppa Italia Rally 2009 di Gruppo A. Il responso è arrivato al termine del 24°Rally di Proserpina, gara corsasi lungo le difficili strade della provincia di Enna e valida quale secondo e conclusivo appuntamento di Finale della serie promossa dalla federazione  ACI-CSAI.

 


Prec. Prec.Pag. 1, 2, 3, 4, 5, 6, 7, 8, 9, 10, 11, 12, 13, 14, 15, 16, 17, 18, 19, 20Succ. Succ.