Crash test: scordatevi le stelle, più grande è meglio

Crash test: scordatevi le stelle, più grande è meglio


Negli ultimi anni il sistema di valutazione Euro Ncap della sicurezza delle autovetture ha forse creato un po' di confusione negli utenti. La valutazione che solitamente viene fatta riguardo alla capacità di protezione in caso di incidente è basata solamente sul numero di stelle ottenuto nel test, senza considerare un dato fondamentale: il test valuta infatti ogni auto in uno scontro contro un'auto della stessa categoria.

Questo significa che una Smart ha un risultato ottimo del test quando si scontra contro un'altra Smart, ma un grosso SUV che ottiene magari meno stelle viene valutato in caso di scontro contro un analogo grosso SUV.

Nulla è dato di sapere ufficialmente come reagirebbe una piccola utilitaria con 5 stelle al test Euro Ncap scontrandosi contro un grosso SUV che magari abbia solo 3 stelle, ma a pensarci bene non è difficile immaginarlo...

Negli USA però qualcosa si è mosso. Ad organizzare dei test un po' più realistici è stato l'IIHS (Insurance institute for Highway Safety), che ha verificato cosa succede in caso di scontro fraveicoli di dimensioni diverse. In particolare si è scelto di testare delle city car contro delle berline di fascia media, ed un tutti e tre i casi raffigurati le auto più piccole si sono comportate sostanzialmente molto peggio di quelle più grandi.

Banale, direte voi. Non tanto, visto che ancora molti pensano che la cellula di sicurezza di una Smart sia efficace come il vecchio e magari poco funzionale telaio di una Chrysler 300C.

Ma l'ente fa anche notare che la diminuizione delle dimensioni dei veicoli degli ultimi anni, conseguente alla ricerca della migliore economia di esercizio possibile, può avere pesanti conseguenze in fatto di sicurezza. Per questo l'ente ha scelto di testare le city car contro delle normali berline di fascia media e non contro SUV o altri veicoli di dimensioni più importanti, proprio per far notare come basti una minima differenza in fatto di spazio e peso per rendere uno scontro ben più pericoloso.

Le auto testate della categoria city car (Honda Fit, Smart Fortwo, e Toyota Yaris) hanno ottenuto ottimi risultati nello scontro contro una barriera fissa, ma risultati enormemente inferiori nello scontro contro berline medie. E le statistiche dell'ente americano confermano che le morti quando il veicolo cinvolto è una city car sono in proporzione al numero di incidenti oltre il triplo di quelle degli occupanti di auto più grandi.
 
Nelle foto: lo scontro fra una Mercedes Classe C ed una Smart fortwo, fra una Honda Accord ed una Honda Fit e fra una Toyota Camry contro una Toyota Yaris.

comments powered by Disqus

Articoli precedenti su DueMotori.com

Test Audi R8 4.2 FSI Quattro R-tronic

Test Audi R8 4.2 FSI Quattro R-tronic
in Test e prove su strada

Impressioni di guida Mercedes Benz GLK 320 CDI 4matic Sport

Impressioni di guida Mercedes Benz GLK 320 CDI 4matic Sport
in Test e prove su strada

Ecco perchè GM sta fallendo: Opel Meriva SUV

Ecco perchè GM sta fallendo: Opel Meriva SUV
in Novità auto