ESP obbligatorio sulle nuove auto in Europa

Di fronte ad iniziative di questo tipo non è mai chiaro quale potrà essere il risultato. Ma veniamo ai fatti: Bosch ha annunciato che il Parlamento Europeo avrebbe deciso di rendere il controllo elettronico di stabilità (ESC) obbligatorio per tutti i nuovi veicoli. Il controllo elettronico di stabilità è meglio conosciuto con il nome commerciale di ESP, utilizzato proprio da Bosch.

Si tratta di un sistema sicuramente molto efficace ed in grado di migliorare significativamente la sicurezza in caso di manovre estreme, ma che ha anche un costo non indifferente, che soprattutto inc aso di veicoli di fascia bassa inciderebbe in modo sostanziale sul prezzo di vendita dell'automobile.



Secondo la nuova normativa, dal novembre 2011 tutte le auto ed i veicoli commerciali immatricolati nella Comunità Europea dovranno essere dotati dell'ESP.

In un momento difficile per i costruttori, difficile pensare che il costo aggiuntivo venga assorbito direttamente dalle case: saranno quindi i consumatori a doversi far carico del costo dell'ESP, ed a rimetterci - in temrini di possibili cali delle vendite - potrebbero essere proprio i costruttori come Fiat che hanno in listimo molte piccole auto non dotate di serie del dispositivo.

comments powered by Disqus

Articoli più letti

Articoli precedenti su DueMotori.com

Test Audi R8 4.2 FSI Quattro R-tronic

Test Audi R8 4.2 FSI Quattro R-tronic
in Test e prove su strada

Opel Insignia OPC, prime foto ufficiali

Opel Insignia OPC, prime foto ufficiali
in Novità auto

Dodge Caliber Hybrid by FEV, oltre 45 km con un litro

Dodge Caliber Hybrid by FEV, oltre 45 km con un litro
in Auto ecologiche