SicurAuto Safebuy, premiate al Motor Show le auto più sicure

SicurAuto Safebuy, premiate al Motor Show le auto più sicure

Sono stati assegnati al Motor Show di Bologna i riconoscimenti alle auto più sicure del mercato italiano, secondo l'iniziativa SicurAuto Safebuy promossa dall'omonimo sito dedicato alla sicurezza stradale.

Prima nella categoria “utilitarie”, con 28 punti è risultata la Toyota IQ, seguita dalla Suzuki Swift con 27. Tra le “berline compatte” si è distinta l'Alfa Romeo Giulietta con 31 punti, seconda la Honda Insight con 30. Gli stessi punteggi sono stati meritati rispettivamente dalla Honda Accord e dalla Toyota Prius, 1a e 2a tra le “berline medie”.

La BMW serie 5 ha guadagnato, con 36 punti, il 1° posto nella categoria “berline premium”, mentre di rincalzo troviamo la Mercedes classe E con 32 punti. La Volvo XC60 è arrivata prima tra le “Suv medio-piccole” con 32 punti, seguita dalla Hyundai ix35 che ha meritato 29 punti, mentre tra quelle “grandi” il premio è andato alla Infiniti FX con 33 punti seguita dalla Kia Sorento con 24 punti. Nell'ultima categoria, quella delle “monovolume”, ha prevalso con 29 punti la Toyota Verso, mentre alle sue spalle si sono piazzate a pari merito la Renault Grand Scénic e la Citroen C4 Picasso con 27.

Per la prima edizione del “SicurAUTO SafeBuy” le vetture sono state scelte tra quelle, rigorosamente in versione base, che hanno meritato le 5 stelle EuroNCAP nel biennio 2009-2010 (già con il nuovo protocollo EuroNCAP) sino alla data del 15 ottobre. Altro requisito fondamentale la presenza dell'ESP e degli airbag per la testa già dalla versione “entry level” di ciascun modello.

La valutazione delle vetture ha puntato moltissimo sui contenuti di serie in fatto di sicurezza attiva. Sono stati assegnati dei punteggi in base alla presenza di: SBR anteriori e posteriori, airbag lato passeggero disinseribile (in ottica seggiolino per bambini), attacchi ISOFIX anteriori e posteriori, dispositivi bluetooth per il telefono cellulare, comandi radio al volante, comandi vocali, limitatori di velocità, sistemi avanzati, e così via. Molto spesso, infatti, accade che le auto premiate a livello europeo da EuroNCAP non corrispondano, in quanto a dotazione di serie, a quelle disponibili per il mercato italiano. Questo genera confusione nel consumatore che, acquistando il modello base di un determinato veicolo non si ritroverà la stessa dotazione, e quindi la stessa sicurezza, dell'esemplare provato in sede di crash test. Inoltre alcuni sistemi importanti per la sicurezza (per esempio, bluetooth, comandi al volante, etc.) non vengono adeguatamente considerati.

comments powered by Disqus

Articoli precedenti su DueMotori.com

Gallardo Spyder vs. Copen: il gigante e la bambina

Gallardo Spyder vs. Copen: il gigante e la bambina
in Test e prove su strada

IL Natale del Pilota, il 19 dicembre all'autodromo di Pergusa

IL Natale del Pilota, il 19 dicembre all'autodromo di Pergusa
in Eventi e raduni

SicurAUTO SafeBuy, un premio per le auto più sicure

SicurAUTO SafeBuy, un premio per le auto più sicure
in Sicurezza