Pericolo, tergicristallo automatico!

di Carlo "Guerra" Martini

Pericolo, tergicristallo automatico!

Su parecchie automobili è presente un dispositivo grazie al quale, all'atto dell'azionamento della pompa del lavacristallo, il tergicristallo parte ed effettua automaticamente alcuni cicli di pulizia.

Immaginiamo di percorrere un'autostrada, diretti verso est, in una fredda mattina d'inverno. Il traffico è sostenuto e il sole si trova poco oltre la linea dell'orizzonte. I mezzi davanti a noi sollevano una nuvola di polvere umida che si deposita sul nostro parabrezza, riducendone lievemente la trasparenza.

L'azionamento del lavacristallo s'impone.

Peccato che il gelo ne abbia ostruito gli ugelli; l'unico effetto che si ottiene è così una serie di spazzolate sul vetro, non richieste, che spalmano la sporcizia e, grazie anche al riflesso del sole, rendono assolutamente nulla la visibilità, creando una situazione di reale e grave pericolo e la necessità urgentissima di fermarsi, alla cieca, in corsia di emergenza.

La partenza automatica del tergicristallo all'azionamento del lavacristallo è una stupidaggine ideata da presunti tecnici che non vanno in automobile o forse vivono in un universo ovattato in cui non fa mai freddo, il sole è sempre allo zenith, e al semaforo disinteressati filantropi disintasano con appuntiti spilli gli ugelli incrostati. L'accorato appello a tutte le case automobilistiche è: per favore, ridateci la libertà di decidere se azionare o no il tergicristallo quando pare a noi, senza pericolosi automatismi. Ne va della nostra pelle. Grazie.

comments powered by Disqus

Articoli precedenti su DueMotori.com

Monza: Paolo Guaitamacchi nuovo presidente della SIAS

Monza: Paolo Guaitamacchi nuovo presidente della SIAS
in Competizioni auto

Tre nuove Aston Martin DB9 Special Edition

Tre nuove Aston Martin DB9 Special Edition
in Novità auto