Lezioni di guida al circuito del Mugello per gli studenti di Borgo San Lorenzo

Altro che scuola noiosa: trecento alunni dell'istituto IPSIA Chino Chini di Borgo San Lorenzo sono stati impegnati oggi in una giornata di lezioni del tutto particolare. I ragazzi della scuola toscana infatti hanno partecipato non solo a lezioni teoriche di guida, ma anche ad una prova in pista al circuito del Mugello, un tracciato fra i più affascinanti e coinvolgenti del mondo.

L'occasione è arrivata dal Sara Safe Factor 2011, evento dedicato agli studenti dell'ultimo anno delle scuole medie superiori ed organizzato da ACI Sport e Sara Assicurazioni, per insegnare ai giovani come guidare in modo più sicuro e consapevole.



Quest'anno è arrivata anche la novità delle vetture messe a disposizione da Seat, insieme ai piloti Valentina Albanese e Simone Pellegrinelli. Oltre alla prova reale su pista, i ragazzi avranno la possibilità di usare il simulatore di guida sicura utilizzato da “Ready to go”, la rete nazionale di scuole guida collegate all'ACI, presenti anche a Firenze, che grazie a pc touch screen interattivi e prove con Abs e Asr promuovono uno stile di apprendimento in cui la sicurezza ha un ruolo centrale.

Valentina Albanese è Campione italiano CITE 2009 categoria Diesel, mentre Simone Pellegrinelli è Campione under 25 Trofeo SEAT Castrol Leon Supercopa 2009; i due piloti intratterranno i ragazzi per circa un'ora prima di trasferirsi nell'area di prova. Apriranno la mattinata Marco Brachini, Direttore Marketing di Sara Assicurazioni, il presidente di AC Firenze, dottor Silvano Berlincioni, e l'amministratore delegato di ACI Sport, Marco Rogano,  che illustreranno le finalità del progetto e i più recenti dati ACI Istat sui sinistri in Italia.

Forse non tutti sanno, infatti, che ben il 44% degli incidenti stradali è imputabile a pochi comportamenti sbagliati, quali la guida distratta (perché si telefona, o si guarda un cartello pubblicitario),  l'eccesso di velocità e la mancata precedenza. Sarebbe sufficiente un po' più di attenzione per dimezzare i sinistri, che purtroppo in Europa sono la prima causa di morte per i giovani tra i 20 e i 24 anni. Obiettivo di questo progetto di sensibilizzazione alla guida sicura e al rispetto delle regole è proprio di ridurne il numero di almeno il 10% all'anno, in linea con le aspettative della Carta Europea della Sicurezza Stradale che Sara ha sottoscritto.


comments powered by Disqus

Articoli più letti

Articoli precedenti su DueMotori.com

Abbiamo guidato l'auto sportiva del futuro: Tesla Roadster Sport

Abbiamo guidato l'auto sportiva del futuro: Tesla Roadster Sport
in Test e prove su strada

La Superleague Formula espande i suoi confini

La Superleague Formula espande i suoi confini
in Competizioni auto

Coppa Milano - Sanremo: la vittoria a Moceri - Labate

Coppa Milano - Sanremo: la vittoria a Moceri - Labate
in Auto d'epoca e storiche