Lezioni di guida al circuito del Mugello per gli studenti di Borgo San Lorenzo

Altro che scuola noiosa: trecento alunni dell'istituto IPSIA Chino Chini di Borgo San Lorenzo sono stati impegnati oggi in una giornata di lezioni del tutto particolare. I ragazzi della scuola toscana infatti hanno partecipato non solo a lezioni teoriche di guida, ma anche ad una prova in pista al circuito del Mugello, un tracciato fra i più affascinanti e coinvolgenti del mondo.

L'occasione è arrivata dal Sara Safe Factor 2011, evento dedicato agli studenti dell'ultimo anno delle scuole medie superiori ed organizzato da ACI Sport e Sara Assicurazioni, per insegnare ai giovani come guidare in modo più sicuro e consapevole.



Quest'anno è arrivata anche la novità delle vetture messe a disposizione da Seat, insieme ai piloti Valentina Albanese e Simone Pellegrinelli. Oltre alla prova reale su pista, i ragazzi avranno la possibilità di usare il simulatore di guida sicura utilizzato da “Ready to go”, la rete nazionale di scuole guida collegate all'ACI, presenti anche a Firenze, che grazie a pc touch screen interattivi e prove con Abs e Asr promuovono uno stile di apprendimento in cui la sicurezza ha un ruolo centrale.

Valentina Albanese è Campione italiano CITE 2009 categoria Diesel, mentre Simone Pellegrinelli è Campione under 25 Trofeo SEAT Castrol Leon Supercopa 2009; i due piloti intratterranno i ragazzi per circa un'ora prima di trasferirsi nell'area di prova. Apriranno la mattinata Marco Brachini, Direttore Marketing di Sara Assicurazioni, il presidente di AC Firenze, dottor Silvano Berlincioni, e l'amministratore delegato di ACI Sport, Marco Rogano,  che illustreranno le finalità del progetto e i più recenti dati ACI Istat sui sinistri in Italia.

Forse non tutti sanno, infatti, che ben il 44% degli incidenti stradali è imputabile a pochi comportamenti sbagliati, quali la guida distratta (perché si telefona, o si guarda un cartello pubblicitario),  l'eccesso di velocità e la mancata precedenza. Sarebbe sufficiente un po' più di attenzione per dimezzare i sinistri, che purtroppo in Europa sono la prima causa di morte per i giovani tra i 20 e i 24 anni. Obiettivo di questo progetto di sensibilizzazione alla guida sicura e al rispetto delle regole è proprio di ridurne il numero di almeno il 10% all'anno, in linea con le aspettative della Carta Europea della Sicurezza Stradale che Sara ha sottoscritto.


comments powered by Disqus

Articoli precedenti su DueMotori.com

Abbiamo guidato l'auto sportiva del futuro: Tesla Roadster Sport

Abbiamo guidato l'auto sportiva del futuro: Tesla Roadster Sport
in Test e prove su strada

La Superleague Formula espande i suoi confini

La Superleague Formula espande i suoi confini
in Competizioni auto

Coppa Milano - Sanremo: la vittoria a Moceri - Labate

Coppa Milano - Sanremo: la vittoria a Moceri - Labate
in Auto d'epoca e storiche