Le tecnologie Magneti Marelli nella stagione Motorsport 2014

di Redazione Italia DueMotori.com

Le tecnologie Magneti Marelli nella stagione Motorsport 2014

F1

Giunti al quarto Gran Premio di Formula 1 a Shanghai, tutti i campionati motorsport sono avviati e Magneti Marelli ribadisce la forte presenza nelle competizioni internazionali a quattro e due ruote con tecnologie e innovazione.  La stagione appena avviata rappresenta una vera e propria rivoluzione tecnologica nel mondo delle corse che avvicina sempre più la pista alla strada grazie alla forte convergenza tecnologica scaturita dai nuovi regolamenti. 

I nuovi motori ibridi di cilindrata ridotta ma ugualmente potenti, la nuova architettura elettrica ed elettronica, l’iniezione GDI (Gasoline Direct Injection) e la telemetria applicati in Formula 1, aprono nuovi scenari per le vetture di serie.
In Formula 1, infatti, Magneti Marelli continua anche in questa stagione a fornire ai top team il sistema di recupero dell’energia cinetica in frenata, il K-ERS, per il quale realizza componenti strategici come il motogeneratore, l’inverter e il controllo elettronico delle batterie. 

L’introduzione di motori elettrici in Formula 1, ha evidenziato come a parità di potenza si ottiene circa il 10-15% in più di efficienza con una diminuzione dei consumi fino al 30-35%, caratteristiche di cui potranno avvantaggiarsi anche le possibili applicazioni sulle vetture da strada. 

I propulsori ibridi integrati hanno permesso di cambiare completamente l’architettura elettrica ed elettronica delle monoposto di Formula 1 che oggi sono multitensione.

La possibilità di avere in vettura diversi livelli di tensione, significa poter utilizzare sensori e attuatori con un efficienza maggiore. L’esperienza iniziata con il K-ERS, ha permesso a Magneti Marelli di studiare e sviluppare sistemi ibridi, che hanno già trovato una prima applicazione sulla strada con la LaFerrari, a cui ne seguiranno altre sia a 48 volt sia con sistemi ibridi ad alta tensione.


Il 2014 rappresenta una sfida anche per quanto riguarda i sistemi benzina per la Formula 1 dove Magneti Marelli Motorsport fornisce iniettori e pompe per motori GDI con pressioni benzina fino a 500 bar.  Questa applicazione sviluppata originariamente sulle vetture di serie con pressioni fino a 250 bar viene trasferita alla Formula 1 permettendo di ottenere pressioni decisamente superiori, oggi intorno ai 500 bar.
Grazie al transfer tecnologico sono nate nuove soluzioni per le vetture da strada, con pressioni fino a 600 bar che permetteranno anche di contrastare il problema delle polveri sottili generato dai sistemi di iniezione diretta. Nell’ambito dei sistemi benzina inoltre Magneti Marelli fornisce a diversi team di Formula 1 anche bobine, ad alta energia HV e centraline elettroniche (ECU) per il controllo degli iniettori GDI.

Completa la panoramica sulle tecnologie di punta dedicate alla Formula 1, il sistema di telemetria V2X sviluppato e utilizzato nella stagione 2014 dai principali team. Il sistema basato su uno sviluppo del protocollo Wi-Fi permette grazie alla banda larga, il passaggio bi-direzionale di dati e voce con prestazioni superiori ai sistemi precedenti. Magneti Marelli sta già lavorando a un ulteriore sviluppo tecnologico di questa soluzione per permettere la trasmissione in tempo reale di video in alta risoluzione HD. 
Sono queste le sfide tecnologiche che consentono di sviluppare nuove soluzioni per la connettività del futuro sulle strade, una connettività estesa e integrata, in cui tutti gli attori della mobilità (veicoli, segnali, infrastrutture) comunicano fra di loro nello stesso momento, ottimizzando consumi ed emissioni, prevenendo incidenti e razionalizzando i flussi di traffico e l’affollamento delle strade.

DUE RUOTE
Tecnologie di punta anche nel campionato MotoGP, dove Magneti Marelli grazie all’accordo con la DORNA è fornitore unico della Centralina Elettronica di controllo motore per tutti i team. La principale peculiarità della centralina è l’elevata capacità di calcolo, chiave fondamentale per lo sviluppo di strategie di controllo motore e veicolo di alto livello. La Centralina integra due processori, uno Dual Core per acquisizione dati e calcolo delle strategie e uno per le attuazioni.
I sistemi che Magneti Marelli mette a disposizione nell’ambito dell’accordo con la DORNA sono: soluzioni per la messa a punto dell’assetto, tool di analisi dati, dashboard, pulsantiera sul manubrio e la piattaforma inerziale per il controllo dinamico e dell’assetto della moto e chassis con datalogger integrato. 
Inoltre Magneti Marelli Motorsport è fornitore ufficiale di Yamaha e Ducati per componenti chiave. In particolare Yamaha monta bobine, iniettori, sensori velocità, alternatore, pompe benzina  e regolatore di pressione (FIM). Al team Ducati sono forniti iniettori, bobine e regolatore di pressione (FIM)
Per il quarto anno consecutivo Magneti Marelli è direttamente coinvolta con la Federazione (FIM) per la fornitura del regolatore di pressione a tutti i team del MotoGP, al fine di garantire prestazione e rispetto del regolamento, attraverso un’opportuna certificazione dell’oggetto nei limiti previsti dai regolamenti.

Sempre nell’ambito delle due ruote nel campionato WSBK Magneti Marelli è fornitore ufficiale del team Ducati, e propone la centralina elettronica di controllo motore con sistema di acquisizione dati integrato. Magneti Marelli supporta il team Kawasaki con centralina di controllo motore, acquisizione dati, dashboard, bobine e anche con la piattaforma inerziale che consente di stabilire il grado di inclinazione della moto. Componentistica Magneti Marelli trova inoltre applicazione nei sistemi Aprilia, sulle EBR e su MV Agusta. Anche nella categoria Supersport sono impiegati componenti Magneti Marelli Motorsport nell’ambito del controllo motore.

Proseguendo con le due ruote, Magneti Marelli è presente nei campionati nazionali americani nell’AMA Superbike con la fornitura della centralina di controllo motore, moduli elettronici e componenti ai team EBR, Honda, KTM, Suzuki e Yamaha. E nel NHRA (National Hot Rod Association) in USA, dove Magneti Marelli fornisce nella categoria Pro Stock Motorcycle componenti di controllo motore e data logger integrato. 

Nella stagione 2014 Magneti Marelli ha ulteriormente allargato la propria presenza globale in qualità di fornitore di sistemi e componenti strategici nelle competizioni internazionali e nazionali a quattro ruote.

RALLY
Nel WRC Magneti Marelli è fornitore ufficiale del team Citroën e del team Hyundai. Fra i vari sistemi utilizzati sulle Citroën DS3 WRC spiccano le centraline elettroniche di controllo motore e i moduli di acquisizione dati e il tool di analisi Wintax. Le Hyundai I20 WRC hanno centraline elettroniche di controllo motore, moduli si acquisizione dati e software Wintax sviluppati da Magneti Marelli Motorsport. Sempre in ambito WRC, Magneti Marelli ha già messo a punto iniettori GDI ad alta pressione. Vengono inoltre forniti componenti del controllo elettronico della vettura a Skoda, impegnata nell’ERC (European Rally Challenge) con la Fabia Super 2000, e al Gruppo PSA per vetture utilizzate in varie competizioni rallystiche a livello internazionale.

WTCC & ALTRI
Nel FIA WTCC Magneti Marelli è partner ufficiale del team Citroën, in cui quest’anno ha debuttato Sébastien Loeb. A bordo delle vetture del team Citroën sono presenti centraline elettroniche di controllo motore e i moduli di acquisizione dati e il tool di analisi Wintax forniti da Magneti Marelli.

Tecnologie Magneti Marelli anche nel campionato Le Mans Prototype (LMP), dove i top team utilizzano telemetria, sistemi di acquisizione dati e tool di analisi Wintax, e in ambito FIA GP2 e GP3 Series, in cui Magneti Marelli fornisce a tutti i team il sistema di controllo motore, il pilotaggio idraulico del cambio, il sistema di acquisizione dati e il tool di analisi Wintax. 

Per quanto riguarda i campionati a livello nazionale Magneti Marelli fornisce Tatuus per la nuova Formula 4 Italia con centralina di controllo motore e cambio elettro-attuato, mentre per tutti i team del FIA GT Italia sono fornite data logger e tool Wintax per l’analisi dati.
Dal 2012, Magneti Marelli è presente in Cina nel CTCC (China Touring Car Championship) con il data logger scelto dalla FASC (Federation of Automobile Sports of the People's Republic of China) e utilizzato da tutte le vetture che partecipano al campionato per l’analisi, il bilanciamento delle prestazioni e il controllo del regolamento. Inoltre Magneti Marelli fornisce la ECU standard per la categoria “China Production”.

Negli Stati Uniti nella Verizon IndyCar Series, Magneti Marelli fornisce ai team coinvolti nella competizione componenti per l’accensione e componenti benzina a iniezione diretta. Sempre nella stagione 2014 della Verizon IndyCar Series, Magneti Marelli è partner tecnologico del team Schmidt Peterson Motorsports (SPM) con il logo presente in particolare sul fianco e sul muso della monoposto numero 77 di Simon Pagenaud classificatosi terzo assoluto nel campionato IndyCar Series 2013.
Partnership tecnica anche fra HPD (Honda Performance Development) e Magneti Marelli finalizzata allo sviluppo di componenti powertrain ed elettronici da utilizzare nel campionato IndyCar Series e in altri campionati per i quali HPD produce, prepara e sviluppa il motore Honda.
Nel campionato americano NHRA (National Hot Rod Association), partnership tra Magneti Marelli e Mopar nella sponsorizzazione del team Johnson & Johnson con la Dodge Dart Pro Stock. La Dodge Dart Pro Stock affiancherà le Dodge Charger R/T nella categoria Funny Car la Dodge Challenger nella Sportsman.
Nel campionato americano TUDOR United SportsCar Championship Magneti Marelli fornisce sistema di controllo motore, display e data logger per la categoria Prototype Challenge. Magneti Marelli Motorsport fornisce, inoltre, sistemi di logger, telemetria e display a vari team Ferrari coinvolti nel GTLM e nel GTD nel campionato United Sportscar.
In Brasile il campionato Stock Car Brasile ha scelto il cambio elettro-attuato Magneti Marelli per tutte le vetture.

Infine, per le vetture realizzate dagli studenti universitari che si confrontano nella Formula Student cinese e nella Formula ATA internazionale Magneti Marelli fornisce componenti motorsport, data logger, sistemi di analisi Wintax e centraline elettroniche controllo motore (ECU) 


comments powered by Disqus

Articoli precedenti su DueMotori.com

In primavera la nuova VW Polo con motori euro6

In primavera la nuova VW Polo con motori euro6
in Novità auto