Novità Texa 2015: CARe, IDC4e, TPMS e nuove Stazioni A/C Konfort

di Redazione Italia DueMotori.com

Novità Texa 2015: CARe, IDC4e, TPMS e nuove Stazioni A/C Konfort


All’ultimo Autopromotec di Bologna, con uno stand di oltre 700 metri quadrati, Texa è stata grande protagonista, con le sue avanzate soluzioni diagnosi. Cinque le principali aree tematiche innovative per quest’anno sul fronte dell’autoriparazione più moderna.
 
TEXA CARe
TEXA CARe rappresenta una novità, destinata a rivoluzionare il rapporto tra officina e cliente, offrendo grandi vantaggi ad entrambi, primo dei quali la sicurezza del guidatore. TEXA CARe è un dispositivo miniaturizzato che viene installato nella presa di diagnosi OBD dell’automobile.

Una volta collegato e configurato (operazione che richiede pochi minuti), dialoga con le diverse centraline del veicolo, non solo a livello OBD, ma anche con quello di diagnosi specifica del costruttore. Tramite Bluetooth, TEXA CARe si connette allo smartphone del guidatore (fino a sette smartphone per dispositivo), utilizzandolo come interfaccia di visualizzazione e di comunicazione sia verso l’officina (in caso di manutenzione ordinaria e straordinaria) che verso la centrale operativa TEXA (in caso di incidente o malore).


VANTAGGI PER IL GUIDATORE. Il meccanico offre al suo cliente, prima di tutto, una cosa preziosissima: la sua sicurezza personale durante gli spostamenti in auto.  La preoccupazione principale per chi è alla guida di un’auto è infatti sempre la stessa: rimanere coinvolti in un incidente e non riuscire a chiamare i soccorsi. Una volta installato nell’auto, TEXA CARe rileva automaticamente un eventuale incidente e, tramite lo smartphone del guidatore, attiva i soccorsi grazie alla centrale operativa realizzata da TEXA, operativa 24 ore al giorno, 7 giorni su 7. II sistema comunica tempestivamente l’ubicazione dell’auto anche nel caso in cui il guidatore sia incosciente o si trovi nell’impossibilità di effettuare una telefonata.
In caso di malore, od altra emergenza non legata ad un incidente, la richiesta di soccorso è invece attivabile manualmente dall’automobilista direttamente dalla APP. Anche in questo caso, la centrale operativa si adopera immediatamente per cercare di contattarlo e allertare eventuali soccorsi. Alla sicurezza personale e dei propri familiari si aggiunge anche il vantaggio per l’automobilista di avere il veicolo sempre sotto controllo dalla propria officina. L’officina tiene infatti monitorato lo stato d’uso dell’auto ovunque questa si trovi, il che rappresenta un grande vantaggio per il cliente, che può contattare il suo meccanico di fiducia nel caso si presentino anomalie o malfunzionamenti. Inoltre, non dovrà più preoccuparsi della manutenzione ordinaria, in quanto riceverà, direttamente sul suo smartphone, tutte le scadenze tecniche e amministrative legate al proprio veicolo.
In più, TEXA CARe offre tutta una serie di APP aggiuntive legate alla comodità, al migliore utilizzo della vettura ed anche, perché no, al divertimento. Con TEXA CARe l’automobilista potrà visualizzare, ad esempio, delle statistiche sul proprio stile di guida, ricevere suggerimenti per ridurre i consumi, monitorare la guida dei propri figli sincerandosi che non corrano troppo, visualizzare informazioni aggiuntive rispetto a quelle della strumentazione di bordo (cruscotto esteso), ricordare dove ha parcheggiato l’auto e molto altro ancora.
Come tutti i moderni dispositivi, anche TEXA CARe riceverà periodici aggiornamenti con nuove funzionalità.

VANTAGGI PER IL MECCANICO. Le officine potranno disporre via internet, su PC e/o direttamente nello strumento TEXA, di un software che visualizza in tempo reale lo stato delle vetture dei propri clienti e la presenza di guasti o scadenze di manutenzione. Con TEXA CARe il meccanico ha innanzitutto l’opportunità di installare un nuovo dispositivo per l’auto. Ma soprattutto potrà garantirsi la fidelizzazione del cliente, assicurandogli un servizio innovativo, moderno ed efficiente, in grado di rassicurare l’automobilista in tutti i suoi spostamenti, cose che le officine tradizionali non sono in grado di offrire.  L’officina, conoscendo in ogni momento lo stato dell’auto del cliente tramite un software che visualizza in tempo reale lo stato delle vetture dei propri clienti e la presenza di guasti o scadenze di manutenzione, può, ad esempio, comunicare la necessità di effettuare un tagliando, un cambio d’olio, una sostituzione batteria, una rotazione pneumatici, ecc. Di fatto, l’officina riceve, anche a parecchi chilometri di distanza e in tempo reale, eventuali anomalie del veicolo. Può quindi contattare il cliente offrendogli un adeguato supporto e fissare, se serve, un appuntamento per la riparazione.
 


KONFORT 707R E KONFORT 705R OFF ROAD
Il 2014 è stato un anno straordinario per la gamma KONFORT di TEXA, con una produzione record di circa 6000 esemplari, dei quali oltre 1000 configurati per il nuovo gas R1234yf. In occasione di Autopromotec, due nuove stazioni di ricarica si aggiungono alle sette già presenti sul mercato (705R, 710R, 720R, 760R, 760R BUS, 770S, 780R BI-GAS): KONFORT 707R, dedicata esclusivamente al nuovo refrigerante R1234yf, e KONFORT 705R OFF-ROAD.

KONFORT 707R. E’ una stazione essenziale, economica nell’acquisto, molto facile da utilizzare, ma evoluta dal punto di vista progettuale. Il suo funzionamento, completamente automatico, garantisce all’utilizzatore massima efficienza e sicurezza. La componentistica con la quale è stata costruita è di massima qualità, sia per quanto riguarda il “cuore” operativo interno che per la scocca esterna. Le caratteristiche di questa innovativa stazione di ricarica la distinguono in modo significativo rispetto alla concorrenza. Basti pensare al Filtro Deidratatore, che consente di effettuare fino a 300 servizi di manutenzione, al sistema di bloccaggio della bilancia che evita eventuali problemi di staratura, alla tastiera alfanumerica. Altri fattori molto importanti di KONFORT 707R sono l’altezza e le 4 ruote pivottanti, che permettono all’operatore d’officina di interagire ed effettuare tutti gli interventi in modo agevole. KONFORT 707R, inoltre, registra tutti i servizi effettuati per poter avere sempre a disposizione i dati sulle manutenzioni portate a termine. È predisposta per l’installazione del Kit Identificatore Refrigerante, componente indispensabile per scongiurare l’utilizzo di refrigeranti contraffatti che potrebbero danneggiare in modo irreparabile sia i veicoli dei clienti che la stazione di ricarica.

KONFORT 705R OFF ROAD. Nasce sulla base della 705R, la stazione di ricarica “entry level” per gli impianti di aria condizionata, progettata per offrire uno strumento semplice ma completo, adatto per tutte le operazioni di recupero e ricarica del solo refrigerante R134a, ad un prezzo molto conveniente. Partendo da questo modello, TEXA ha sviluppato la versione OFF ROAD, che racchiude all’interno del caratteristico guscio tutte le specifiche tecniche di 705R aggiungendo però alcuni accorgimenti appositamente studiati ed implementati per operare su pavimentazioni impervie.
KONFORT 705R OFF ROAD è dotata, infatti, di due ruote posteriori maggiorate in dimensioni rispetto a quelle utilizzate sulle altre macchine. Inoltre, sono state riempite di schiuma rendendole anti-foratura, caratteristica utile per operare fuori dall’officina. Le due ruote anteriori, normalmente disponibili sulle versioni da officina, sono sostituite da una barra metallica che ne aumenta la già elevata stabilità durante le fasi di utilizzo. Ulteriore accorgimento, studiato specificatamente per gli utilizzi outdoor, è il sistema di bloccaggio della bilancia che evita eventuali problemi di staratura dovuta ai sobbalzi derivanti da terreni sconnessi.
In aggiunta a queste importanti novità, TEXA ha mantenuto tutte le funzioni che hanno reso 705R un successo mondiale. Leggerezza e maneggevolezza, abbinate alla tradizionale qualità costruttiva, sono solo alcune delle caratteristiche che contraddistinguono questa stazione; da un punto di vista operativo la semplicità d’uso, l’accuratezza e l’importante DataBase di serie (che dà accesso a circa 14.000 selezioni possibili per gli ambienti CAR, TRUCK e AGRI) rendono 705R OFF ROAD il partner ideale per poter lavorare in qualsiasi condizione l’operatore si trovi.



IL SOFTWARE IDC4 DIVENTA EVO
IDC4, considerato punto di riferimento del mercato, si evolve continuamente, aggiornamento dopo aggiornamento, grazie anche al dialogo continuo con i meccanici che con i loro suggerimenti aiutano a seguire il travolgente sviluppo delle tecnologie e dei sistemi legati al mondo della diagnosi elettronica. Le nuove versioni CAR 58 e TRUCK 36 rilasciate, cui seguono a breve gli ambienti BIKE, OFF-HIGHWAY e MARINE, presentano, oltre al consueto continuo aumento della copertura con i veicoli più recenti, un’ulteriore importante facilitazione nell’usabilità, tanto da meritarsi l’appellativo di “Evo”. I miglioramenti sono riscontrabili in un’interfaccia utente rinnovata e riorganizzata, che raggruppa ed evidenzia, grazie ad icone più grandi ed intuitive, le funzioni maggiormente utilizzate in officina, assicurando anche un’eccezionale velocità nell’esecuzione delle stesse. Queste novità permetteranno di risparmiare tempo prezioso per la propria attività d’officina.

Di seguito in particolare le principali novità messe a disposizione dal software IDC4:
1. La Scansione globale degli impianti attraverso la funzione TGS3s e gli Interventi sul veicolo rappresentati da Manutenzione Veicolo, Regolazioni e Codifiche, Controllo Dispositivi, sono stati portati in primo piano nel menù Autodiagnosi per un utilizzo facilitato.
2. Il processo di selezione del veicolo, è stato ripensato per aumentare l’intuitività attraverso una significativa riduzione dei passaggi per arrivare in pochi click alla selezione dello stesso. Attraverso il nuovo pulsante “START” posto a fianco dell’impianto selezionato si giunge immediatamente alla schermata ERRORI.
3. La navigazione risulta ancora più facilitata all’interno delle schermate, grazie all’utilizzo dei “tab” (PARAMETRI, ERRORI, INFO ECU, ATTIVAZIONI, REGOLAZIONI).
4. La nuova funzionalità denominata “Dettaglio Schema Elettrico” permette il collegamento istantaneo tra l’errore letto all’interno della centralina e il relativo componente presente nello schema elettrico. Dallo schema è possibile accedere alle funzioni di controllo e descrizione dispositivo tipiche dell’ambiente di lavoro IDC4.
5. Parametri preferiti sempre disponibili. Questa funzione permette di personalizzare e salvare una lista di parametri creando così dei gruppi logici utili a investigare sul possibile malfunzionamento del veicolo.
6. La riorganizzazione del software consente di avere tutta la documentazione tecnica relativa al veicolo direttamente all’interno dell’Autodiagnosi.
7. La sezione dedicata al Client Manager è stata ripensata e consente una gestione dei clienti attraverso una profanazione dettagliata del veicolo e degli interventi effettuati.
 

SOLUZIONI TPMS
Recente ma pienamente operativa l’introduzione dell’obbligo, per i veicoli europei adibiti al trasporto di persone, di essere dotati della tecnologia TPMS per il monitoraggio della pressione dei pneumatici. TEXA con gli strumenti AXONE S TPS, TPS e TPS KEY ha saputo subito imporsi sul mercato ed è oggi fra i principali protagonisti mondiali in questo ambito. Proprio in occasione di Autopromotec, sono introdotte ulteriori funzioni.


TWS (TEXA WIRELESS SCAN). È la novità che permette di semplificare le procedure di riconoscimento dei sensori montati a bordo del veicolo. Grazie a questa funzione è possibile avviare una scansione dei sensori TPMS al termine della quale verranno visualizzate sullo strumento le informazioni disponibili. Si tratta di una vera e propria rivoluzione, perché permetterà il risparmio di una grande quantità di tempo aumentando di conseguenza la produttività dell’officina.
COPERTURA BIKE. Sempre più motociclette utilizzano il monitoraggio della pressione degli pneumatici, che al giorno d’oggi rappresenta un importantissimo elemento di sicurezza. TEXA ha sviluppato una soluzione specifica per il controllo del corretto funzionamento del sistema TPMS anche per le motociclette, estendendo la già vastissima copertura di marchi e modelli con l’introduzione di quelli che attualmente possiedono questa tecnologia.


NUOVA NORMATIVA MCTCNet2
Il tanto atteso avvio del nuovo sistema revisioni italiano è finalmente diventato realtà a gennaio 2015. Dopo il necessario iniziale rodaggio, il sistema appare essere più performante ed efficace soprattutto nel contrastare il fenomeno delle false revisioni. TEXA impegnata da sempre in prima linea nello sviluppo di nuove tecnologie per l’analisi delle emissioni, presenta l’evoluzione dei propri prodotti in linea con le specifiche tecniche richieste dal nuovo protocollo di comunicazione. Tutti i prodotti della linea emissioni sono dotati delle specifiche MCTCNet2 più evolute, quelle definite come Full Net2 comprensive della criptazione RSA a 1024 bit. Il nuovo software per PC TEXA ETS è la soluzione completa per la gestione delle analisi emissioni nei centri di revisione. ETS guida passo dopo passo il responsabile tecnico alla verifica delle emissioni gassose secondo tale normativa. Può gestire linee multiple composte di più analizzatori e diversi contagiri. ETS inoltre gestisce in maniera autonoma qualsiasi banco prova velocità allineato al protocollo Net2.
In ottica revisioni, TEXA ha presentato di recente anche al mercato moto con RCM, studiato appositamente per le revisioni moto, unico strumento attualmente sul mercato che individua, senza contatto, il numero di giri tramite la misurazione delle onde elettromagnetiche generate dall’arco elettrico provocato dalle scintille di accensione. La misura è effettuata da una speciale antenna a spirale e viene elaborata da un algoritmo che individua con precisione i giri motore. L’operatore deve semplicemente selezionare la tipologia del motore e posizionare RCM a circa 15 cm dalla carena, evitando quindi la complicazione dello smontaggio della stessa.

comments powered by Disqus