Iveco Defence Vehicles all'assalto del mercato militare Usa

di Steve Glen

Iveco Defence Vehicles all''assalto del mercato militare Usa

Per la prima volta un veicolo militare Iveco potrebbe equipaggiare l’Esercito degli Stati Uniti ed in particolare il prestigioso corpo dei Marines. La Iveco Defence Vehicles e l’americana BAE Systems hanno infatti firmato un accordo di licenza che rappresenta la base per un’intesa commerciale che permetterà di partecipare alla gara per la fornitura del nuovo Marine Personnel Carrier (MPC) all’US Marine Corps. Iveco e BAE System proporranno quale nuovo veicolo protetto per trasporto truppe un mezzo derivato dal SUPERAV 88 di Iveco (Foto), un anfibio da 24 tonnellate.

In caso di vincita del contratto - se siglato, l’accordo avrà validità dal 2012, con inizio delle consegne nel 2018 - la produzione di circa 600 veicoli avverrà negli Stati Uniti, presso la BAE, utilizzando componenti costruiti in Italia. Il SUPERAV a 8 ruote, tutte motrici, è in grado di operare in mare fino a forza tre e può trasportare fino a 12 soldati più il conducente. Il moderno design dello scafo assieme allo studio accurato dell’architettura meccanica garantiscono un’ottima protezione contro le mine e dispositivi esplosivi ed al tempo stesso un’ eccellente mobilità sul terreno. Secondo il sito Difesa News anche l’Italia intenderebbe dotarsi di questo Veicolo Blindato Anfibio (VBA) da destinare ai reggimenti lagunari Serenissima e San Marco.

comments powered by Disqus