Exide: investimenti in Italia e nuova batteria Expert HVR per truck moderni

di Redazione Italia DueMotori.com

Exide: investimenti in Italia e nuova batteria Expert HVR per truck moderni


Exide Technologies è un produttore leader a livello mondiale di batterie per l’avviamento e la trazione. In un recente incontro con la stampa nazionale ha illustrato la propria posizione sul mercato e la principale novità del momento, inerente la nuova batteria serie HVR, atta ad equipaggiare i motori euro5 dei veicoli commerciali e da questo mese disponibile anche sull’aftermarket, dopo esser stata lanciata nel primo impianto.

STORIA
La Casa nasce nel lontano 1888, negli USA, si estende poi nel corso del tempo in particolare in Europa, acquisendo numerosi brand e stabilimenti, per divenire attore principale nel proprio settore, legandosi ai maggiori produttori di veicoli.
Proprio l’Europa rappresenta oggi il mercato più importante per l’azienda statunitense, grazie a un volume maggiore rispetto al resto del Mondo, con circa 64 milioni di batterie annue a rappresentare il segmento Transport nel quale Exide detiene una quota del 32%, oltre ad un 41% per la parte dedicata al mondo micro-ibrido (7,3 milioni di batterie annue).

Tra i Paesi maggiormente strategici figura proprio l’Italia, dove viene gestito il sito produttivo a Romano di Lombardia, un fiore all’occhiello specialmente in questo periodo di crisi, dove si lavora su turni intensi e si producono milioni di batterie annualmente: prodotti sempre al passo con i tempi e le richieste crescenti di tecnologia, anche per i più recenti veicoli che mescolano propulsione endotermica ed elettrica.

Il gruppo americano ha lo scorso anno approvato un piano di sviluppo dell’area italiana, con incremento della capacità produttiva (1,5 milioni di batterie ann.) e rinnovo degli stabilimenti. Attenzione al cliente finale e alla rete distributiva è data con vari tools per gestire al meglio la sostituzione della batteria, con addirittura una specifica App per Smartphone.

NUOVI MOTORI E INNOVAZIONE
Oggetto della presentazione milanese è stata l’anteprima della nuovissima Exide Expert HVR, prima batteria nel mercato del ricambio in grado di vincere le nuove sfide tecnologiche legate all’adozione da parte dei principali Costruttori truck di sistemi per l’abbattimento degli NOX. Le normative sono sempre più stringenti (es. Euro6, per il 2013) e si parla di motorizzazioni nuove, che devono impiegare tecnologie inutilizzate sinora per l’abbattimento delle emissioni e combinare propulsori micro-ibridi. Qualcosa di simile a quanto avviene nel settore auto, dove si è diffuso lo Star&Stop: Exide ha in quel caso realizzato le batterie ECM o addirittura le AGM per il recupero di energia, impiegate da vari Carmaker. 
AUTOCARRI. Exide Expert HVR, insieme a Exide Professional Power ed Exide Professional, compone la gamma HEAVY, specificamente sviluppata per il mercato aftermarket di truck, autobus, trattori e macchine movimento terra, sia per le esigenze di avviamento sia per l’alimentazione dei servizi di bordo.
La Expert HVR, (una batteria di Classe E4, Superior Equipment) è caratterizzata dall’innovativa tecnologia High Vibration Resistance, che garantisce un’esclusiva resistenza alle forti vibrazioni subite dai moderni truck, rendendola perfetta sia per l’avviamento sia per l’alimentazione dei servizi.
 
TECNOLOGIA HVR
Le nuove normative hanno portato all’adozione da parte dei principali costruttori del mondo truck dell’ADBlue. Conosciuto anche come Diesel Exhaust Fluid (DEF), è una soluzione di acqua e urea utilizzata nella riduzione selettiva catalitica (SCR) per diminuire la concentrazione di NOX nelle emissioni allo scarico dei motori diesel. Il sistema, a oggi, è adottato in Primo Equipaggiamento da costruttori leader quali Iveco, Man, Renault Trucks, Scania e altri.
Ma cosa ha comportato per la batteria l’adozione di questa tecnologia? Semplicemente: il serbatoio per l’ADBlue è stato collocato accanto allo scarico, posizione tradizionalmente occupata dalla batteria, la quale è stata così spostata alla fine della motrice (in foto). Tale posizionamento ha però generato un problema: la zona in fondo alla motrice è soggetta a forti vibrazioni che le batterie tradizionali non sono in grado di sopportare. L’utilizzo di batterie tradizionali comporta cedimenti prematuri ed esistono già casi documentati nei quali la rottura di connessioni interne all’accumulatore ha portato addirittura all’esplosione della batteria. 
Le divisioni OE e aftermarket di Exide hanno così iniziato un lungo lavoro di Ricerca&Sviluppo volto alla creazione di una batteria in grado di rispondere alla nuova esigenza di forte resistenza alle vibrazioni e, quindi, più duratura. Nasce da questo impegno la HVR, prima batteria al mondo, sia nel mercato del Primo Equipaggiamento sia nel ricambio, specificamente sviluppata per i mezzi più recenti e caratterizzata da una struttura interna altamente resistente alle vibrazioni
Le batterie Expert HVR hanno piastre di spessore maggiorato in Piombo/Calcio con separatori in Polietilene e lana di vetro, un innovativo coperchio con labirinto interno in grado di condensare le tracce di acido dai gas raccolti, e un filtro spegni fiamma, che ne aumenta la sicurezza; hanno una durata maggiore e non richiedono manutenzione per tutta la loro vita di servizio. Circa tre volte più resistente del livello massimo attuale.

La Expert HVR è raccomandata per i veicoli costruiti dopo il 2000 o per quelli più vecchi che vengono sottoposti a usi intensivi, sia per l’avviamento sia per l’alimentazione dei servizi. Ogni batteria di questa gamma è, infine, identificata dallo speciale logo “HVR Technology” per facilitarne il riconoscimento da parte degli operatori ed è conforme all’attuale Direttiva Europea come Ricambio Originale. 
ELEMENTI CARATTERISTICI:
1- Monoblocco rinforzato con bloccaggi laterali
2- Resina di bloccaggio gruppo piastre sul fondo
3- Connessioni rinforzate e con appositi pin di bloccaggio
4- Inserto plastico disegnato per garantire un bloccaggio 3D del  gruppo piastre
5- Immobilizzazione dell’inserto plastico sul ponticello mediante resina
6- Fissaggio laterale del gruppo piastre mediante apposite tasche bloccate dalla resina dopo l’inserzione
  
PEDIGREE: è già utilizzata in Primo Equipaggiamento da Iveco (100%), Man, Renault Trucks e Scania. In questi casi ne è raccomandata ovviamente la sostituzione solo con batterie dello stesso tipo.

comments powered by Disqus

Articoli precedenti su DueMotori.com

Exide ECM su Ducato e Daily Stop&Start

Exide ECM su Ducato e Daily Stop&Start
in Altri accessori

Targa Florio Classic e Ferrari Tribute: rivive la leggenda

Targa Florio Classic e Ferrari Tribute: rivive la leggenda
in Auto d'epoca e storiche

Test drive estremo per la nuova SEAT Leon

Test drive estremo per la nuova SEAT Leon
in Test e prove su strada