Peugeot vince a Spa e si prepara alla 24 Ore di Le Mans

Peugeot vince a Spa e si prepara alla 24 Ore di Le Mans

Peugeot Sport, arrivata sul circuito delle Ardenne per lavorare in vista della 24 Ore di Le Mans, ha conquistato la vittoria con la 908 HDi FAP.

Le due vetture impegnate nella 1000 Km di Spa – Francochamps hanno fornito informazioni preziose in vista dell’importante appuntamento di giugno.

Scattate entrambe dalla prima fila, la 908 HDi FAP® N°7 è balzata subito al comando con Nicolas Minassian, seguita dalla N°9 del catalano Marc Gené. Partite con scelte degli pneumatici diverse (del tipo “medio” per la N°7 e “soft” per la gemella), al primo cambio di piloti le due vetture erano separate da circa 50 secondi.
Al cambio di volante sono subentrati  Simon Pagenaud (N°7) e David Brabham (N°9), quest’ultimo (figlio di Jack, campione di F1 degli anni Sessanta) ha commesso un piccolo errore nel sorpasso di un avversario ed è stato tamponato violentemente.

Tamponamento che lo ha costretto a rientrare ai box per cambiare il triangolo inferiore posteriore destro perdendo ben 13 minuti.
Inoltre, già retrocessa nella classifica, la N°9 è stata ulteriormente penalizzata al centesimo giro con uno “stop and go” di 4 minuti per la manovra di Brabham che aveva provocato l’incidente. Alexander Wurz, in quel momento al volante, ha scontato la penalità, per poi rientrare in pista in scia alla gemella guidata dall’austriaco Christian Klien.
La N°7, invece, ha condotto la gara tagliando vittoriosa il traguardo, dando al team Peugeot Total quel successo atteso dal 17 agosto 2008 al Nürburgring, data dell'ultima vittoria di una 908 HDi FAP.

 “Oltre alla vittoria, che fa bene al morale della squadra in previsione di Le Mans, sono molto soddisfatto dell'insieme – ha spiegato Olivier Quesnel, direttore di Peugeot Sport – Siamo venuti a Spa per preparare la 24 Ore. Tutto è stato realizzato nella serenità e non abbiamo commesso errori strategici nonostante le cinque safety-car. Siamo partiti volontariamente con strategie diverse in fatto di gomme. L’errore di Brabham non ci ha permesso di realizzare la doppietta, ma sono cose che capitano in una gara. Ora abbiamo in programma dei test privati prima di affrontare la 24 Ore. Questa 1000 Km ha dimostrato, purtroppo, che, con le nuove regole, le prestazioni delle vetture benzina e quelle diesel sono molto vicine”.

La matricola Simon Pagenaud: “È un fine settimana eccezionale per il team e per me. Mi sono integrato molto bene e sento di far parte della famiglia. Sono contento e fiero di avere contribuito alla preparazione della vettura per le 24 Ore del Le Mans”.
Christian Klien: “Sono molto contento di questo finale. Purtroppo la zavorra imposta recentemente dal regolamento ci fa perdere alcuni decimi preziosi al giro, ma siamo riusciti ad ottenere un buono equilibrio nel corso di questo fine settimana”.
Nicolas Minassian: “Le due 908 avevano ritmi diversi. Lo scopo era di acquisire dati e dunque lavorare su configurazioni differenti. Questa vittoria fa un grande bene al morale in vista di Le Mans”.

Classifica

1. Peugeot 908 HDi FAP N.7  - Christian Klien (AUT)/Nicolas Minassian (FRA)/Simon Pagenaud (FRA): 143 giri
2.  Pescarolo 16, + 27.622
3.  Lola Aston Martin 007, + 1 giro
4.  Oreca 11, + 1 giro
5.  Lola Aston Martin 009, + 1 giro…
13. Peugeot 908 HDi FAP N.9 David Brabham (AUS)/Marc Gené (ESP/Alexander Wurz (AUT), + 7 giri

Giro più veloce

Simon Pagenaud (908 HDi FAP N.7) 2.02.569

Prossimo appuntamento: 24 Ore di Le Mans (13-14 Giugno)

comments powered by Disqus

Articoli precedenti su DueMotori.com

Elaborare di maggio, corsi drifting e Ferrari

Elaborare di maggio, corsi drifting e Ferrari
in In edicola

La passione per Mazda MX-5 accomuna Roma e Latina

La passione per Mazda MX-5 accomuna Roma e Latina
in Eventi e raduni

Formula 3: Inizia con un podio la stagione 2009 del Team Lucidi

Formula 3: Inizia con un podio la stagione 2009 del Team Lucidi
in Competizioni auto