Alex Zanardi lascia la BMW: ecco le sue dichiarazioni

Alex Zanardi lascia la BMW: ecco le sue dichiarazioni

Dopo lunghi anni di collaborazione, con soddisfazione reciproca, Alex Zanardi e la BMW hanno terminato il loro rapporto di lavoro. La notizia è giunta oggi e dato il rilievo che essa ha, soprattutto per i moltissimi tifosi del grande pilota emiliano, pubblichiamo per intero quanto lui stesso ha voluto scrivere, in merito allo scioglimento di questo rapporto con la casa tedesca.

Su motivazioni e possibilità alternative, riguardo alla carriera agonistica di Zanardi, avremo modo di discutere successivamente. Quello che segue è un testo che Zanardi stesso ha intitolato "Fine di un capitolo", dedicato ai suoi tifosi, che lo attendevano nuovamente in pista a bordo di una berlina della BMW anche per la stagione 2010 (se non nel Mondiale turismo, almeno nella serie italiana Superstars, come volevano le indiscrezioni circolate sul finire della passata stagione).

 

"Cari Amici, con qualche giorno di ritardo rispetto all'impegno che avevo preso con voi, vi scrivo per darvi notizie non esattamente positive.

Mi spiace comunicarvi che il mio rapporto con BMW si è definitivamente interrotto e con esso è sfumata ogni possibilità di partecipare a qualsivoglia campionato con una vettura della casa Bavarese. Peccato, il mio rapporto con la casa tedesca sembrava inscindibile, tuttavia in un periodo in cui la crisi fa saltare quotidianamente tante certezze che sembravano regolare l'economia mondiale, è accaduto anche questo e non è certamente il male maggiore rispetto a tutte quelle persone che, dalla crisi, sono state messe davvero al tappeto. Per quanto dispiaciuto di aver dovuto sciogliere un sodalizio che aveva regalato a entrambe le parti grandi soddisfazioni, capisco che sono cose che succedono. Tuttavia nella vita capita anche che, abbassando lo sguardo per cercare ciò che hai perso, scorgi proprio per questo qualcos'altro che vale la pena raccogliere. Vedremo se sarà così, ma anche se penso che sia davvero tardi per una valida alternativa agonistica a breve termine, non è certo mia intenzione appendere il casco al chiodo e sono fiducioso che nel mio futuro più o meno prossimo ci saranno ancora bellissime auto da corsa. Ringrazio sinceramente BMW per il pezzo di strada percorso assieme e rivolgo loro il più caloroso in bocca al lupo per i loro programmi sportivi".

comments powered by Disqus

Articoli precedenti su DueMotori.com

Nuova Volkswagen Polo GTI, piccole sportive crescono

Nuova Volkswagen Polo GTI, piccole sportive crescono
in Novità auto

Nuova Porsche Cayenne, prima foto ufficiale?

Nuova Porsche Cayenne, prima foto ufficiale?
in Novità auto

Honda CR-Z ibrida, nulla di che

Honda CR-Z ibrida, nulla di che
in Auto ecologiche